Risultati da 1 a 15 di 15
  1. #1
    New Member
    Data Registrazione
    13-10-2008
    Messaggi
    14

    Diapositive digitalizzate.

    Tre settimane fa' ho scattato un rullino da 36 pose di diapositive, con la mia vecchia amata Nikon. Quando ho dovuto fare sviluppare le dia mi è stato chiesto se le volessi pure digitalizzare su CD, risposi affermativamente. La sorpresa fu quando le andai a ritirare e vidi le dia digitalizzate sullo schermo del mio PC! O la Nikon s'era guastata di colpo o ero diventato una schiappa a fotografare oppure poteva essere scaduta la Velvia,credo nessuno di questi casi:fatto sta che le immagini digitalizzate erano e sono notevolmente sottoesposte e con varie dominanti di colore.Mentre le dia originali sono pressochè perfette.Allora se qualcuno può dirmi cosa sia successo,oppure se digitalizzando
    l l'immagine non risulti,di norma, come l'originale,io non lo so visto che è la prima volta che faccio questa operazione.Spiegatemi un po' in che consiste questo deludente risultato.Un fatto è certo:mai più digitalizzare diapositive su Cd!!
    Grazie anticipate a chi vorrà rispondermi.Saluti.

  2. #2
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Il tuo problema è abbastanza comune quando la cattura della diapositiva viene fatta da laboratori che hanno fretta, che hanno scanner un po' approssimativi, o che per loro scelta catturano l'immagine con scarsa definizione ottica (occhio, ho detto ottica, non in pixel in uscita) e poi la salvano in formato Jpeg per farle stare quanto piu' possibile su un cd.

    Tu non ci dici nè il formato finale nè le dimensioni finali di ciascuna immagine.

    Se vuoi vederle discretamente su un pc e soprattutto su una TV lcd devi semplicemente verificare che :

    la scansione ottica avvenga almeno a 7200 x 7200 dpi
    il formato finale sia in BMP (bitmap) e non gif o jpg o altri formati.
    le dimensioni finali di ogni immagine catturata abbia una risoluzione di 2000 x 1000 pixel (circa).

    Se il laboratorio non è in grado di rispettare queste specifiche (per altro molto comuni a qualsiasi scanner professionale) il risultato sarà mediamente una cacca, con immagini sottoesposte, con la definizione artefatta, i colori falsati ed "impastati" .....

  3. #3
    New Member
    Data Registrazione
    13-10-2008
    Messaggi
    14
    Eh!Mi pareva!Ora ho capito:mai più da quel laboratorio!Grazie molte per la dettagliata ed esaustiva risposta.Io da anni fotografo ma di digitale ne so ben poco,un po' per volta apprendo sempre qualcosa in più,grazie ancora!
    Ultima modifica di dubo; 18-09-2010 alle 22.50.52 Motivo: rimozione quote

  4. #4
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    La prossima volta non quotare il post precedente come hai fatto adesso. Usa il tasto RISPOSTA RAPIDA ( a destra in basso) cosi' evitiamo di intasare il nostro database inutilmente. Grazie.

    A proposito della scansione delle diapositive, devi tenere presente pero' che una certa perdita di qualità ( e di brillantezza) la perdi comunque, e non avrai mai un file con la tua bella dia tale e quale a quella che proietti.

    Nonostante l'elettronica e le macchinine attuali con miliardi di pixel e funzioni strabilianti ... la diapositiva resta ancora oggi il migliore sistema IN ASSOLUTO per fare una fotografia. E ci vorrà ancora del tempo, diciamo qualche decennio, per surrogarla validamente con altri metodi.

    Non a caso il cinema usa ancora la pellicola, pesante, ingombrante, costosa e delicata ma ..... ancora insuperata.

    Pero', partendo da quello che ti ho detto, e se necessario editandole poi con un software facile facile che ti consenta di aggiustare un po' la luminosità ed il contrasto, magari anche su 20 foto contemporaneamente, ottieni dei risultati molto vicini all'originale.

  5. #5
    New Member
    Data Registrazione
    13-10-2008
    Messaggi
    14
    Non so se ora ho toccato il tasto giusto,se così non fosse chiedo scusa,ma risposta non l'ho vista.
    Comunque sono lieto che tu la pensi esattamente come me. Le dia,ed in particolare Fuji Velvia Kodachrome 25 e 64 credo che resteranno insuperate per alcuni decenni! Colore,qualità,nitidezza ecc.....il digitale deve ancora farne di strada,vero?
    Senti avrei un'altra domanda da porre circa la videocamera.Credo non sia opportuno farla qui,ma aprire un altro 3D,che ne dici?Grazie!

  6. #6
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Meglio aprire un altro thread. Qui sarebbe OT.

    Sulla qualità delle diapositive non parliamo di opinioni personali, ma di fatti concreti. Il numero di punti reali che compongono un'immagine su una 35 millimetri è almeno 40 volte superiore al miglior cmos o ccd attualmente in commercio.

    Senza considerare poi la qualità del colore data dall'emulsione rispetto alle cellette fotosensibili del sensore.

    Al momento non c'e' storia, senza discussioni. Sulla fotografia il discorso è mediato dal processo di sviluppo spesso non specifico per quella pellicola, dal processo di stampa, dalla carta fotografica ed altri elementi ; per cui la perdita di qualità originaria della pellicola va a bilanciare (in parte, solo in parte...) i notevoli progressi del digitale.

    Ma con le dia non c'e' paragone.

  7. #7
    Software Zone Fanatic
    Utente deragliato
    L'avatar di Eccomi
    Data Registrazione
    27-08-2004
    Località
    Napoli centro, più o meno all'incrocio con quella strada là e quella piazza lì...
    Messaggi
    9.267
    Citazione Originariamente Scritto da il pazzo Visualizza Messaggio
    la scansione ottica avvenga almeno a 7200 x 7200 dpi
    il formato finale sia in BMP (bitmap) e non gif o jpg o altri formati.
    le dimensioni finali di ogni immagine catturata abbia una risoluzione di 2000 x 1000 pixel (circa)
    Nulla da aggiungere. Ma credo che per risoluzione di scansione intendessi 720 e non 7200, risoluzione possibile, ma che genererebbe un file di dimensioni enormi... A titolo di esempio pratico, alla risoluzione di scansione di 600 dpi, un negativo di 4x6 cm genera un file di 1253 x 1970 pixel e 2,36 Mb di bitmap (poco meno di 400 Kb per il formato Jpg).
    A occhio e naso, con una risoluzione di scansione impostata a 7200 dpi si otterrebbe un'immagine di 14.000 x 22.000 pixel e un peso di qualche centinaia di Mb per ogni diapositiva. Sempre I.M.H.O., vale a dire: "la mia testa sotto i Vs riveriti piedi, Dottò."
    ...e se foste tutti pazzi, mi dareste ragione!
    Questo è il mio sito personale...

  8. #8
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Dipende dal formato finale della stampa che vuoi fare. per esempio, parliamo di numeri (nonostante l'ora...) e perdona qualche imprecisione dovuta all'età.....

    Consideriamo che la risoluzione di stampa mediamente è di 300 dpi, il che significa che se devo fare una stampa fotografica di 20x30 centimetri, mi dovrei regolare, per avere questi pixel necessari :

    300 mm (lato lungo foto) : 25,4 (mm per pollice) x 300 (risoluzione pixel di stampa) = 3543 pixel per la scansione. Il lato corto sarà di 2360 pixel.

    Chiariamo. Il lato lungo della foto è 300 mm cioè 30 cm. Il lato lungo della diapositiva è 36 mm. Il che significa che significa che la diapositiva deve essere ingrandita 8,33 volte.

    Quindi 300 dpi x 8.33=2500 dpi

    Il che significa che devo usare lo scannero a 3543 (lato lungo) x 2360 (lato corto) che è uguale ad un risultato finale di 8.361.480 pixel cioè 8 Mega scorza e tutto.

    Se un laboratorio ha uno scanner profesisonale da 7200x7200 dpi significa che per fare le mie foto , ripeto con stampa finale 20 centimetri x 30 centimetri deve usarlo appunto a circa la metà della sua capacita.

    E significa anche che la cattura delle mie diapositive avverrà senza interlacciamenti a risoluzione inferiore.

    Se usassimo 7200x7200, sempre che il mio ragionamento non sia "pazzesco", ci troveremmo ad avere una foto delle dimensioni grosso modo 4 volte superiori all'esempio fatto sopra, e cioè di circa 32 Mega ( e non centinaia di Mega come scrivi tu.....).

    Salvo, straripeto, errori nel calcolo.
    Ultima modifica di il pazzo; 19-09-2010 alle 02.23.04

  9. #9
    New Member
    Data Registrazione
    13-10-2008
    Messaggi
    14
    Eppure ho parlato con gente che pensa che il digitale sia la panacea per la fotografia! Ma un fotografo professionista che conosco,tra parentesi ha pubblicato decine di libri specie sulla montagna,di digitale non ne vuol sentir parlare,lui continua imperterrito a usare la sua Hasselblad,alla faccia del digitale!

  10. #10
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Anche io continuo ad usare la mia Yashica 6x6 e le mie 35 mm Rolley, Canon ecc...

    Pero' chi dice che il digitale è la "panacea" per la fotografia probabilmente ha pure ragione, nel senso che i tempi si evolvono e la fotografia, tramite l'elettronica, è diventata uno strumento piu' fruibile da tutti, con un giro d'affari enorme. R' il progresso, che non sempre vuol dire migliorare, ma è il progresso.

    Pero' questo esula un po' dal tema dle thread, per cui se sei interessato a parlarne fatti un giro in uno dei thread dedicati proprio alla fotografia presenti sul nostro forum.

  11. #11
    New Member
    Data Registrazione
    06-10-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    8
    Bello sarebbe se qualcuno di voi desse indicazioniutili per come organizzarsi a casa nell'operazione di digitalizzazione... non mi sembra di averlo ancora letto su questo forum, o sbaglio?

  12. #12
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Digitalizzazione è un argomento enorme, dipende da cosa intendi e di quale parte della digitalizzazione ti interessa. Ma parlarne in senso lato sarebbe una pagnotta spoporzionata.

    Da noi c'e' un thread delle macchine fotografiche, poi ce n'e' un altro sulle fotografie, poi ce ne sono molto altri relativi ad argomenti specifici connessi alla fotografia e alla digitalizzazione.

    Dipende da cosa cerchi in particolare.

  13. #13
    New Member
    Data Registrazione
    06-10-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    8
    Intendo dire digitalizzazione delle diapositive. Avendone circa 6000, cerco di rendermi conto a che cosa andrei incontro in termini di tempo, fatica e problemi vari nel volerle portare tutte o quasi in formato digitale, senza appoggiarmi a professionisti che farebbero pagare un occhio!! In altri siti dedicati espressamente alla fotografia ho trovato molte indicazioni, ma leggendo anche voi mi sono accorto che anche qui l'argomento fotografia è trattato molto bene. Ecco perché ho buttato lì la mia richiesta: se qualcuno ha avuto esperienze personali potrebbe far contenti più d'uno!!
    Grazie comunque per l'attenzione. Ciao, Matteo.

  14. #14
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Ti dico, in estrema sintesi, che avevo il tuo stesso problema, avendo una montagna di diapositive (ben pi' di 6000 ....) ed avevo iniziato, con uno scanner piano con apposito supporto, a catturare le immagini .... risultato finale : per catturare 96 diapositive, ottimizzando tutto al meglio, impiegai grosso modo una giornata intera.

    Ergo, via scanner e supporti vari, selezione delle diapositive da conservare per la visualizzazione TV (o PC) e di quelle invece da stampare.

    Le prime sono state digitalizzate in laboratorio specializzato a 300 dpi e formato jpg, le seconde invece in formato BMP e 600 DPI.

    Ora, periodicamente, porto due o tre carrelli (da 50 dia l'uno) al laboratorio e me li facico mettere su CD, e spendo molto meno di quanto immagini, con un risultato sicuramente piu' professionale.

    Per non parlare della stampa e della qualità.

  15. #15
    New Member
    Data Registrazione
    06-10-2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    8
    Ti ringrazio... pur non aspettandomi una risposta in tal senso (tanti si fanno il lavoro in casa e pensavo fosse questa la strada migliore...) prendo atto di quanto dici e proverò perciò anch'io a contattare vari laboratori per rendermi conto di prezzi e qualità. Ciao, M.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •