Commenta la News:

Si chiama Yingmob il gruppo di cybercriminali cinesi che attraverso il malware Hummingbad controllerebbe ben 85 milioni di smartphone in tutto il mondo grazie a un rootkit che si installa sui dispositivi Android Nel mirino anche iOS con Yispecter

Leggi la Notizia