A causa della grave congiuntura in cui versa il mercato delle attrezzature per le telecomunicazioni Serge Tchuruk, numero uno di Alcatel, ha annunciato che saranno tagliati 10.000 posti di lavoro. Alcatel infatti nel terzo trimestre dell'anno ha registrato una perdita operativa di 215 milioni e le previsioni per il fatturato del 2002 sono tutt'altro che rassicuranti.
Il gruppo quindi ha rivisto al ribasso il fatturato, circa 20 miliardi di euro per quest'anno, previsione che è sufficiente a giustificare tutti i licenziamenti annunciati.

Fonte: www.gsmagazine.com