Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    New Member
    Data Registrazione
    29-04-2018
    Messaggi
    2

    Per Quale Ragione Si Teme Il Giudizio Altrui ?

    Da ragazzino accadeva spesso che prima o dopo un mio atteggiamento un po bizzarro mia madre mi dicesse frasi tipo queste: "Così farai ridere la gente", oppure: "Non far parlare la gente", o ancora: "Cosa dirà la gente...".

    Premetto che personalmente non ho mai dato importanza al giudizio altrui, forse perchè sono quel che si dice: Bastian contrari e forse per mia libera natura, sta di fatto che il modo di pensare di mia madre mi ha condizionato nel modo opposto e ha sollevato una certa curiosità, così, come quando si desidera acquistare un'auto e si vedono per strada centinaia di auto dello stesso tipo, involontariamente ho notato che c'è molta gente che teme il giudizio degli altri condizionando il proprio stile di vita, il modo di vestire, di camminare, di parlare e quindi il modo di essere.
    Questo fa si che, senza accorgersene, fa la vita degli altri e non la propria.

    Per quale ragione la gente comune teme il giudizio altrui?

  2. #2
    SWZ Cerimoniere Ufficiale ed
    Organizzatore Eventi Mediatici
    Il Boia di San Lorenzo
    GrossoMod del Digital Imaging
    Ciukmaker Racing Mode
    L'avatar di giofi83
    Data Registrazione
    25-09-2001
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    18.220
    Ma sei proprio sicuro che la gente comune teme il giudizio altrui?
    Probabilmente potrei essere tuo padre o tuo nonno e sono nato con quei principi, o meglio credo che quel “timore” mi sia stato infuso perché collegato ad un sentimento oramai misconosciuto che è il rispetto.
    Chi rispetta gradisce che venga rispettato e obbligatoriamente ti porta a recepire il giudizio altrui, ma devi essere tanto intelligente da saperlo valutare e modificare solo in meglio, di conseguenza, il tuo atteggiamento.
    Oggigiorno sembra che la cultura del rispetto non ci sia più o forse la maggioranza della “gente comune” teme così tanto il giudizio degli altri da cercare di sparire, disperdersi nel grigiore della massa.
    Così facendo si arriva a permettere a pochi di non rispettare più le regole e scoverchiare i loro prossimi a partire dai tredicenni a scuola ai nostri politici.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •