Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 34

Discussione: Un po' d'ordine nel pc

  1. #1
    Bannato dal Forum
    Resistance is futile.
    You will be moderated.
    L'avatar di blaster
    Data Registrazione
    24-10-2003
    Messaggi
    115

    Un po' d'ordine nel pc

    Ciao a tutti.
    voglio aprire questo thread e parlare a proposito della "manutenzione" che è necessario efettuare di tanto in tanto per cercare di tenere il nostro sistema in buone condizioni e prevenire cosi' possibili crash.
    Il computer come qualsiasi macchina ha bisogno di un po' di "attenzioni", che tutto sommato non richiedono ne' competenze specifiche e nemmeno tempi lunghi.

    Avere un disco fisso deframmentato significa maggiorn velocita' dei programmi nel reperire informazioni dai files. Non voglio soffermarmi sui dettagli di come opera il programma "defrag" di xp (o qualsiasi altro programma per la deframmentazione), ma da questa azione il sistema ne trae un indubbio giovamento.

    In particolare voglio descrivere passo per passo una azione di defrag veramente efficace ed approfondita. (Che sarebbe opportuno effettuare almeno una volta al mese)

    Primo passo: Liberarci dai files inutili
    Avviare internet explorer in modalita' non in linea, da menu strumenti / opzioni internet / cliccare su "elimina files" e eliminare tutto il contenuto non in linea. (Ci saremo liberati cosi' da tutti quei riferimenti che il nostro browser ha memorizzato durante la navigazione sul web) successivamente, sempre dallo stesso menu
    cliccare su "elimina cookie" e "cancella cronologia" con quest'ultimo passaggio ci liberiamo di tutti i link che fanno riferimento alle pagine web che il browser memorizza giorno per giorno)

    Sempre dal menu' strumenti di Ie / opzioni internet / scheda "contenuto", cliccare su "completamento automatico"
    e cliccare sui pulsanti "cancella moduli" e "cancella password"
    con la prima operazione andremo a cancellare dalla cartella cronologia tutte quelle voci che abbiamo immesso nelle pagine web (tipo richiesta delll'indirizzo email ecc) con il tasto "cancella password" invece andremo a cancellare tutte le voci che abbiamo immesso nelle pagine web relative a richieste di password (cancellarle anche per una questione di privacy).

    dalla cartella c:\windows\prefetch eliminare tutti i files con estensione .pf

    alla stessa maniera dalla cartella c:\windows\temp eliminare i files con estenzione .tmp

    A questo punto si puo' dedicare qualche minuto alla ricerca di tutti quegli archivi (video foto audio ecc,)da noi precedentemente salvati su disco e valutare o meno quelli che potremmo eliminare.
    --------------------

    Prima della deframmentazione si potrebbe liberare il registro di configurazione da chiavi e valori inutili.

    Per fare questo esistono applicazioni studiate appositamente
    faccio la lista di quelle che posseggo io (e che col tempo e l'uso reputo quelli migliori e piu' efficaci)

    Regclean lo si trova in versione (freeware)
    RegVac v 2.1
    Jv16 Power tool v 1.3 (freeware)
    RegScrubXp v3.25

    RecCleaner è quello che uso per primo, avvio il programma
    menu' strumenti /pulizia del registro/eseguili tutti
    tutto cio' che il regClean propone dopo questa operazione puo' essere eliminato con tranquillita' ( e comunque fa' un backup dei valori eliminati per poi eventualmente ripristinarli), è un programma affidabile che offre molte garanzie.

    Poi avvio il RegScrubXp, ottimo tool studiato appositamente per Xp, facile da usare, che scandaglia il registro disco alla ricerca di errori.

    Il RegVag offre piu' opzioni e forse bisognerebbe essere un po' piu' esperti per ottenerne il meglio, ad ogni modo offre l'opzione "Novice Mode" che facilita l'uso del programma anche per i meno esperti.

    "Jv16 Power tool" è il tool sicuramente piu' efficace dei primi tre, ma anche quello che io reputo piu' pericoloso.
    Ricchissimo di opzioni, fa' una analisi veramente approfondita del registro scovando chiavi e valori (alcune veramente inutili e quindi da eliminare ed altre invece da controllare con il regedit), e comunque trova riferimenti nel registro che di solito gli altri tre programmi ignorano. Da qui la sua pericolosita' Eliminando chiavi del registro che sono valide si puo'compromettere la stabilita' del sistema fino a causarne il blocco.
    Le prime volte che ho usato Jv16 non prestavo molta attenzione a cio' che il programma mi proponeva di eliminare ed eliminavo tutto cio' che il programma riteneva non valido Piu' di una volta mi sono visto costretto a ripristinare la configurazione di sistema o addirittura il sistema operativo.

    In linea di massima qualsiasi programma per la pulizia del registro andrebbe usato immediatamente ogni volta che andiamo a disinstallare programmi, sopratutto quelli complessi, in maniera che si possano riconoscere subito i riferimenti dei programmi appena disinstallati nella lista dei valori che il programma propone di eliminare (come si dice, a mente fresca è piu' facile ricordarsi cio' che si è disinstallato) se dovessimo fare questa operazione dopo mesi sarebbe difficile valutare se quella chiave che il programma ritiene non valida sia effettivamente di quel programma che abbiamo disinstallato mesi fa'.

    La prudenza è d'obbligo quando si adoperano programmi che operano sul registro di configurazione, e quindi consiglio di esaminare sempre una per una le chiavi che il programma propone come non valida. (discorso valido sopratutto per il jv16 power tools), occhio quindi.

    Sempre cn il jv16, nel menu' file, si puo' andare ad eliminare tutti i riferimenti a programmi o files che non esistono piu' (i link che non servono piu'), a volte disinstallando programmi, rimangono i collegamenti, che in questo caso vanno eliminati (i collegamenti mancanti)

    Ancora un passaggio e possiamo deframmentare il nostro hardisk!!

    L'ideale sarebbe che l'azione di defrag comprendesse anche il file di swap (quello con estensione swp), la memoria virtuale per intenderci. Windows utlizza una parte del disco come se fosse una memoria aggiuntiva a quella Ram e la tratta come se fosse memoria vera e propria. (Memorizza su disco molti dati che gli servono per l'elaborazione vera e propria) questo insieme di dati che variano sempre (memorizzati su disco) viene chiamato file di swap, che normalmente molti programmi di defrag non ottimizzano. Esistono delle piccole utilita' che si incaricano di farlo, ma personalmente uso il metodo manuale:
    ve lo descrivo
    Pannello di controllo / sistema / avanzate /
    nell'area dedicata alle prestazioni (la prima in alto) cliccare su "impostazioni" e ancora su "avanzate" nell'area dedicata alla memoria virtuale (quella in basso) cliccare su "cambia", spuntare la casellina"nessun file di paging" e ....importante .. cliccare su "imposta" in questa maniera avremmo azzerato il nostro files di swap (tranquilli, nessuna perdita di dati, mentre la memoria ram è volatile, cioe' i dati contenuti in essa si perdono allo spegnimento del pc, quelli della memoria virtuale rimangono su disco) azzerando il file di swap al prossimo avvio avremo la porzione di disco (prima occupata dal file di swap) libera

    Un ultima cosa riguardo questa operazione, se il vostro file di swap non è gestito dal sistema, allora annotate su un pezzetto di carta i valori "dimensioni iniziali" e "dimensioni massime" per poi poter ripristinare questi valori (anche se sarebbe meglio che a gestire il file di paging fosse il sistema)

    Bene, diamo tutti gli Ok per chiudere le finestre e riavviamo il sistema

    Personalmente preferisco fare il degrag dalla modalita' provvisoria perchè in questa maniera il sistema è libero dai programmi che si caricano all'avvio.
    Prima che il sistema si riavvii premiamo F8 per andare in modalita' provvisoria e da li' procediamo con il defrag.

    Finito il defrag rimaniamo in modalita' provvisoria per andare sul pannello di controllo e ripristinare il valore iniziale e massimo del file di swap (file di paging) (quelli che abbiamo scritto sul pezzetto di carta), oppure lasciamo che a gestire queste dimensioni sia il sistema (cosa migliore)
    ripetendo i passaggi indicati poco piu' sopra.

    Usciamo dalla modalita' provvisoria e riavviamo normalmente Windows, l'azione di defrag sara' stata in questa maniera molto piu' efficace.

    Una avvertenza sulla quale mi voglio soffermare ancora è quella di prestare la massima attenzione quando si usano i programmi di pulizia del registro di configurazione, controllare sempre cio' che si cancella

    Faccio questa operazione di "pulizia" piu' volte al mese e il mio pc dopo anni non ha mai subito un decadimento delle prestazioni.
    Ultima modifica di blaster; 04-11-2003 alle 04.43.30

  2. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    30-07-2002
    Località
    Torino
    Messaggi
    225
    Grande.

    ottimo articolo per un fanatico della pulizia e dell'ordine come me.
    concordo su tutto.
    per far pulizia dell'HD (internet temp. files, cookies, cronologia, files temporanei, files duplicati, files vuoti ecc.)
    e di un sacco di altra rumenta che si accumula quotidianamente uso una vecchia conoscenza:
    Dustbuster in versione 2.6.2 su Win 98SE e 2.8 su Xp.
    è assolutamente incredibile la montagna di pattume che quel programma riesce a scovare ed eliminare!
    sicuramente tra tutti i cleaner è il più potente!
    poi passo al registro, e qui incenerisco altra rumenta con JV16 Powertools 1.1;
    ho provato anche le versioni successive, ma la più analitica è la 1.1; dopo aver pulito con la 1.3 ho provato con la 1.1:
    ebbene eliminava ancora molte voci!
    elimino tutte le voci segnalate, sia quelle in verde definite inutili dal programma,
    sia le rosse che non si potrebbero rimuovere con sicurezza.
    i back-up delle voci eliminate li tengo circa una settimana per precauzione, poi sego anche quelli.
    così facendo non ho mai avuto problemi di malfunzionamento e non ho mai dovuto ripristinare un back-up.
    anche questo lo ritengo il miglior programma della sua categoria.
    dopodichè faccio uno scandisk, disattivo il file di paging così come tu hai indicato e deframmento in provvisoria.
    poi riattivo il file di paging facendo gestire tutto al OS su Xp
    o indicando un valore minimo (128 Mb) e nessuno massimo su 98SE, e riavvio.
    faccio tutto questo 2/3 volte al mese e non ho mai avuto alcuna rogna.
    i pc vanno sempre veloci (si fa per dire, quello con W98 è un PII...)
    sono stato anche 2 anni senza formattare e ad occhio non ho mai rilevato decadimenti di prestazioni.
    anzi, il PII con W98 da quando applico questa cura è notevolmente migliorato come velocità e stabilità:
    quasi del tutto scomparse le odiose schermate blu!
    per me questo trattamento vale più di 1000 programmi di tweaking!

  3. #3
    Software Zone Fanatic
    Stavolta l'ho fatta grossa... non la canna ma la battuta:
    se mi becca canaretor son marsupi amari!
    L'avatar di mauro58
    Data Registrazione
    14-02-2002
    Località
    nord toscana
    Messaggi
    3.694
    Allora...qualche consiglio anche da parte mia.
    Bisognerebbe mangiare almeno tre-quattro volte al giorno
    Al mattino la prima colazione. Caffe e latte con fette biscottate. Io consiglio un tè, anche di erba-pipa che lubrifica la mente.
    Mi raccomando di usare cucchiaini e zuccherare. Attenzione alle briciole perchè potrebbero sporcare per terra e poi bisogna pulire.
    La prima colazione è importante forse quanto e più del pranzo in sè, ma ci sono voci discordanti in proposito. Ad esempio Steve Gibson è contrario ad una ricca colazione, specie se di ritorno da una nottata di bagordi. Avvertenza importante...lavarsi bene i denti dopo, oltre che per l'igiene in sè...anche per non andare in giro con fette biscottate tra i denti.
    La colazione verrà consumata verso le 7-8,30
    Post colazione....ecco una cosa che non mi sentirei di consigliare a tutti, ma Vuorio la fa...così anch'io mi sono preso la briga di provare. Attenzione...o una fetta di pizza con mozzarella e pomodoro...oppure una focaccina liscia. Per liscia si intende senza affettati. So che ad alcuni la focaccina piace con la nutella, e qui ognuno ha i suoi gusti...a Vitoz piace senza, e così anche a me. Un bicchiere di tè all'erba-pipa per deglutire è consigliato.
    Ed eccoci al pranzo. Io consiglio di farlo in modalità provvisoria...o al ristorante oppure a casa della mamma...dipende dai soldi che abbiamo in tasca al momento. Il pranzo si dovrebbe consumare caldo d'inverno...e ftresco d'estate...ma anche qui diverse sono le opinioni in merito. Secondo me l'importante è mangiare qualcosa..caldo o freddo poco importa. Per deglutire un bicchier d'acqua naturale e un mezzo litro di bianco frizzante. Il bianco frizzante ci riempie un pochino di gas...ma in modlità provvisoria li possiamo espellere tranquillamente...tanto non abbiamo caricato i driver dell'olfatto o dell'udito...quelòli della vista in questo caso non contano...occhio non vede cuore non duole.
    L'importante è che si disattivi l'antivirus..possiamo però tenere in attività i nostri tre-quattro firewall.
    Ed eccoci al mio preferito...la merenda.
    La merenda si consumerà dalle 4 alle 5 del primo meriggio. Possiamo tenere attivi tutti i programmi in blackground, ma sia Vuorio che il dottor Norton sconsigliano questo approccio.
    Il compito della merenda è di arrivare alla cena senza farci soffrire troppo. Essa è facoltativa ma consigliata. Si compone o di una tazza di tè(possibilmente all'erba-pipa) con una pasta alla marmellata oppure un panino al prosciutto(se non siete vegetariani) o al formaggio(se lo siete). Un caffè è gradito ma non obbligatorio. Ed eccoci alla regina dei pasti...la Cena.
    Io consiglio di farla facendo partire un floppy di ripristino perchè la modalità provvisoria non è sufficiente. Se non avete un floppy di ripristino va bene anche il cd di installazione purchè il servicepack sia integrato. Molte sono le varietà in uso per la Cena, guardando un tg oppure chiacchierando amabilmente.
    E qui voglio concludere per paura di dilungarmi troppo...
    alla fine di tutti questi pasti...e prima di spegnere e andare a letto...consiglerei una pulitina interna nel bagno. E vivamente consigliato usare lo sciacquone e lo spazzolone onde evitare di lasciare detriti di files obsoleti e poco ben odoranti nel Registry.
    Passare il filo interDLL e una bella spazzolata di tre minuti per ogni OLE trovato orfano...volendo si può adottare...
    Ed eccoci alla conclusione....
    ...confusion will be my epitaph...

  4. #4
    Software Zone Fanatic L'avatar di vlad
    Data Registrazione
    25-03-2003
    Località
    Bari
    Messaggi
    21.136
    sei sempre un mito mauro
    sono il conte Draaacula!!!Mih,che paura.(Aldo Baglio "I corti").
    Member of SWZone Manga e Anime Club SWZone Bastard Club SWZone Ferrari club Official basketball of SWZone

  5. #5
    Bannato dal Forum
    Resistance is futile.
    You will be moderated.
    L'avatar di blaster
    Data Registrazione
    24-10-2003
    Messaggi
    115
    Originariamente postato da marker
    uso una vecchia conoscenza:
    Dustbuster in versione 2.6.2 su Win 98SE e 2.8 su Xp....
    Il DustBuster c'e' l'ho installato e pronto per l'avvio, ma devo dire che ancora non l'ho adoperato, (un po' per paura) è un programma che lavora per conto suo e non ti da maniera di intervenire sulle scelte che fa, alla fine l' unica informazione che ti da' è "ho liberato tot Mb dal tuo disco". E' comunque un ottimo programma ed alla fine cedero' alla tentazione di provarlo, so' che libera molti Mb di robaccia, scarichero' la versione 2.8 (grazie per l'info).

    Originariamente postato da marker
    [B]poi passo al registro, e qui incenerisco altra rumenta con JV16 Powertools 1.1;
    ho provato anche le versioni successive, ma la più analitica è la 1.1
    [B]
    Posseggo la versione 1.3 del Jv16 (credo l'ultima in versione freeware) Io purtroppo ho avuto problemi con questo programma
    ho dovuto ripristinare piu' volte il So, tutto cio' che il programma scovava io lo cancellavo (anche i backup purtroppo, credendo che il programma lavorasse senza problemi) e da quel momento cominciavano i malfunzionamenti di Xp, sono sicuro del fatto che cio' dipendeva da questa mia eccessiva fiducia nel Jv16, perchè ogni volta che eliminavo tutta la sfilza dei valori cominciavano i guai. Adesso elimino cio' che riconosco e lascio sul jv16 tutto il resto, rimuovere le voci in rosso è un po' rischioso e comunque anche se sul registro si lasciano una decina di valori inutili non si compromettono le prestazioni.

    E' possibile che rimetta in campo anche la versione 1.1, voglio testarla, se, come dici tu fa una migliore analisi,
    sicuramente migliore del RegCleaner (un vero peccato che questo programma non sia stato piu' aggiornato)

    Discreto è anche il RegVac con il quale in modalita' "advanced mode" poi ripulire (con il tool Stash Vav) tutte le mru e le history list relative ad un sacco di applicazioni, eliminare fonts che non si utlizzano mai, ed un sacco di altre utilita'

    Adesso mi manca da provare il DustBuster, mai avuto problemi con questo programma? Ripeto, io c'e' l'ho gia installato ma ancora devo provarlo

  6. #6
    Software Zone Fanatic L'avatar di eymerich
    Data Registrazione
    05-09-2001
    Messaggi
    15.553
    Mauro...

  7. #7
    Software Zone Maniac
    Fly Down Pio Pio
    L'avatar di Falco
    Data Registrazione
    24-01-2003
    Località
    Cielo stellato in una notte d'agosto
    Messaggi
    3.705
    Mauro:
    Ultima modifica di Falco; 05-11-2003 alle 02.01.48

  8. #8
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    21-06-2003
    Messaggi
    14.700

  9. #9
    SWZone Staff - Moderatore L'avatar di Vitoz
    Data Registrazione
    06-09-2001
    Località
    Vulcan
    Messaggi
    7.291
    considerazioni:

    * la normale rimozione dei temporanei internet NON azzera l'index.dat, cioe' la cosa che conta maggiormente, visto che tale file raggiunge spesso dimensioni mastodontiche: svariati i metodi per rimuoverlo (con conseguente nuova creazione automatica), cercare nel Forum; la dimensione da impostare per i file temporanei internet dovrebbe essere inversamente proporzionale alla velocita' di connessione (5mb + che sufficienti per 56k, 1mb da ADSL decenti a salire; dimensioni minime cmq NON evitano l'aumento incontrollato dell'index.dat)

    * IMHO meglio non accettare cookies di alcun genere, se non da siti per cui lo riteniamo necessario e/o utile; meglio non consentire il salvataggio delle password da parte di IE

    * l'eliminazione del contenuto della cartella prefetch e' questione dibattuta; piuttosto dubbio che cio' possa portare a reali benefici, se non in taluni casi addirittura ad un decadimento prestazionale in termini di velocita' di avvio, ma non mi addentro piu' di tanto in una discussione su cui non ho certezze

    * il contenuto della cartella TEMP (che, se si parla di XP, come pare, non si trova in \Windows, a meno che non sia stata modificata la relativa variabile) e' TOTALMENTE eliminabile, evitando magari di farlo mentre si installa un software che richieda riavvio del sistema, perche' il relativo installer potrebbe parcheggiare qualche elemento ad esso utile proprio in tale cartella; difficile cmq avere un cosi' pessimo tempismo...

    * giusto il richiamo alla moderazione a all'attenzione nell'utilizzo di pulitori di registro

    * visto che, ripeto, pare si parli di XP, sorvoliamo su quella cosetta dell'estensione .swp per il file di paginazione, che in realta' si chiama pagefile.sys; il consiglio di azzerarlo per poi ricrearlo in un "blocco" unico e' cmq procedura da considerarsi lecita e senza particolari controindicazioni; e' possibile cmq anche usare programmi di deframmentazione specifica, come l'ottimo System File Defragmenter
    \\// Lunga vita e prosperità

  10. #10
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    27-11-2001
    Messaggi
    9.400
    Mauro:

    mitico

  11. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    30-07-2002
    Località
    Torino
    Messaggi
    225
    x Blaster

    con Dustbuster non ho mai avuto il minimo problema. nè sul 98SE nè su Xp
    quando ho portato a casa il notebook nuovo con Xp è stato uno tra i primi programmi che ho installato,
    e quando l'ho lanciato si è portato via circa 400 Mb di cacchina! (non è un errore, ho detto 400 mega!)
    tengo l'icona tra i quick start e dò una spazzolata quotidiana prima di ogni spegnimento.
    per il JV16 Powertools elimino tutto, sia le voci in verde che quelle in rosso.
    lo so, lo so, sono un estremista e questa regola non la consiglierei a tutti,
    ma ho l'accortezza di tenere le ultime voci eliminate nel back-up per 1 settimana o giù di lì.
    sul 98 non ho mai dovuto reinstallare alcun back-up
    su Xp una volta sola, perchè mi cancellava 2 voci relative a un collegamento a Windows Journal viewer,
    e quando aprivo Acrobat Reader 6.0 partiva l'installer e me lo reistallava.
    alla fine ho deciso di eliminare questo inutile programma e da quel momento tutto è filato liscio.
    per quel che riguarda la maggior analiticità della versione 1.1 ti posso dire che da buon fanatico (direi quasi paranoico) della pulizia
    ho provato tutte le versioni free di JV16 fino alla 1.3
    ebbene la versione che scova più voci inutili è proprio la 1.1, sia per esperienza diretta,
    sia per aver letto conferma di ciò sul forum del sito di Johnny Vuorio.
    infatti per la gioia di tutti noi fobici la 1.1 è rimasta downloadabile sul sito per molto tempo
    dopo che erano gia uscite la 1.2 e la 1.3...

    ciao!

  12. #12
    SWZone Cofondatore
    SWZone Staff
    L'avatar di Cànaro
    Data Registrazione
    28-08-2001
    Località
    Bologna
    Messaggi
    15.590
    Se è per questo, dustbuster su un XP appena installato e con su il solo office XP, si porta via 500 MB

    Quando si parla di dustbuster, dovete tenere presente che l'autore, Casper, è stato compagno di viaggio di parecchia gente dello staff proma su WT e poi qui, per cui ne conosciamo bene la nascita e lo sviluppo; precisato ciò, dusty è un buon software ma non adatto a tutti e certamente non indispensabile.

    Per il resto non intendo sparare sulla croce rossa replicando in tutti i punti al vademecum esposto, se non per dire:

    non usate regscrub! è un immondo pulitore che crea solo casini eliminando cose che non deve eliminare.

  13. #13
    New Member
    Data Registrazione
    05-11-2003
    Messaggi
    1

    RegScrub

    ciao a tutti,
    azz io il RegScrub ce l'ho installato e lo uso molto spesso, che faccio lo disinstallo? Non mi ha mai dato problemi ed anche io sono un maniaco della pulizia del disco. Per chi non e' pratico di simili programmi è consigliabile non usarli, ma dire che Reg scrub è un cesso mi pare eccessivo, lo dico perche' lo uso spessissimo e contribuisce alla pulizia, senza nessun problema. i programmi pericolosi sono sopratutto Jv16 powerTools, su questo sono d'accordo anche io, è pericoloso e va usato con attenzione, pero' è molto buono.
    Noi maniaci della pulizia del disco possiamo vantarci di avere un computer sempre a posto e veloce, naturalmente i programmi possono funzionare bene su alcuni computer mentre in altri possono non dare il meglio.
    Anche io cancello sempre il contenuto della cartella prefetch, il primo riavvio è un po' lento, ma poi il computer funziona bene al prossimo riavvio.

  14. #14
    Software Zone Maniac
    Fly Down Pio Pio
    L'avatar di Falco
    Data Registrazione
    24-01-2003
    Località
    Cielo stellato in una notte d'agosto
    Messaggi
    3.705

    Re: RegScrub

    Originariamente postato da casesensitive
    ma dire che Reg scrub è un cesso mi pare eccessivo

    .

  15. #15
    SWZ History L'avatar di fabionapoli
    Data Registrazione
    08-09-2001
    Messaggi
    11.636
    Vabbe'.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •