Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Software Zone Maniac
    Data Registrazione
    29-01-2003
    Località
    Verona
    Messaggi
    1.512

    Come smanettare e vivere felici

    Ciao a tutti.
    Non sono uno smanettone nel senso classico del termine, in quanto sono un programmatore dai tempi del DOS 3.3; sono invece uno smanettone nel senso tecnico del termine perché installo e disinstallo tantissimi programmi, aggiungo driver, faccio programmi, uso programmi anche molto grossi, utilizzo programmi di set del sistema anche molto spinti, ecc...
    In queste condizioni (molto tipiche) i sistemi operativi Windows tendono, in ogni caso e al di là di qualsiasi attenzione di tipo tecnico, a funzionare sempre peggio fino a rendere il sistema instabile e quindi si rende necessaria la reinstallazione completa... questo, tendo a sottolineare, anche se facendo ogni cosa si ha bene attenzione a non fare passi falsi, evitare assurdità, non si prendono virus, non si cancellano files o DLL di sistema, non si pasticcia nel registro, ecc...
    Fino qui credo non ci sia nulla di nuovo.
    Da circa un anno a questa parte credo di avere trovato un sistema che permette di continuare a pasticciare (sempre senza fare assurdità tipo cancellare DLL o maneggiare male il Registro) senza distruggere il sistema, anzi mantenendone abbastanza intatte le funzionalità; poiché questo penso possa essere di interesse di molti, scrivo qui il metodo, che, avverto, è comunque molto tecnico e abbastanza incasinato; se non verrà ritenuto interessante non me la prenderò in caso di eliminazione.
    Programmi di cui disporre in ogni caso:
    - Un buon antivirus, anche gratuito; per esempio io uso Avira e mi trovo molto bene; è da notare che TUTTI gli antivirus e gli antimalware possono essere "perforati", hanno il problema dei falsi positivi e dei falsi negativi: talvolta un antivirus può non riconoscere un virus, altre volte può dire che c'è un virus dove in realtà non c'è; per quanto riguarda Avira posso dire che non ha seri problemi di falsi negativi, ma i falsi positivi non sono pochi.
    - Un buon antimalware, per esempio Malwarebytes' antimalware
    - il firewall sempre alzato (meglio di tutto settare il firewall hardware del router che quasi tutti hanno, ma non è una cosa molto semplice; io l'ho fatto e mantengo il firewall software sempre spento senza particolari problemi)
    - un programma tipo Ghost della Symantec, che permette, in ogni caso, di ripristinare il sistema perfettamente alla condizione di salvataggio in poche ore in automatico
    - il programma RegCure
    - un programma di deframmentazione

    Quindi:
    - non installare mai giochi perché in molti casi settano il sistema operativo ottimizzandolo per funzionare per quel gioco ma poi quando si fanno altre cose (cioè le cose "serie") non funziona più bene; inoltre alcuni giochi utilizzano l'HD come memoria di transito provocando un'usura enorme dello stesso accorciandone notevolmente la vita sia a causa dell'usura sia a causa dell'enorme surriscaldamento che difficilmente può venire dissipato;
    - mantenere aggiornato il Sistema Operativo settando adeguatamente gli aggiornamenti automatici; io ho settato gli Aggiornamenti in modo che vengano scaricati automaticamente ma mai installati senza chiedere prima il permesso a me;
    - mantenere aggiornato l'antivirus; eventualmente settarlo perché si aggiorni da solo in automatico (Avira si installa già settato in questo senso); effettuare una scansione del sistema una volta alla settimana o al massimo ogni 2 settimane;
    - effettuare una scansione antimalware con la stessa frequenza della scansione antivirus, aggiornando sempre il programma
    - utilizzare con molta frequenza RegCure: può essere settato per partire in automatico ogni tot giorni, io suggerisco non più di 3; dopo ogni disinstallazione importante di altri programmi chiamare sempre RegCure; la cosa più importante che fa questo programma è quella di riabilitare le DLL e le entrate COM; in pratica io lo uso solo per questa funzione disabilitando tutto il resto; se non esegue perfettamente il compito e non riabilita tutte le DLL, va rilanciato continuamente finché non esegue perfettamente il lavoro; non usare questo programma per modificare (vedi: "pulire", "comprimere", "deframmentare", ecc... ) in automatico il Registro;
    - non usare nessun programma o metodo automatico per ottimizzare il Registro; se non si è tecnici specializzati evitare anche di modificarlo manualmente;
    - Quando si è assolutamente certi che il sistema funziona benissimo effettuare un savataggio con Ghost; quando ci saranno problemi (per esempio un virus passa attraverso all'antivirus) si potrà usare Ghost per ripristinare il sistema esattamente e precisamente come era al momento del salvataggio; per effettuare il salvataggio non partizionare l'HD di sistema e salvare in quella partizione: se ti si rompe l'HD in ogni caso perdi tutto...; se un errore ti rovina la formattazione non puoi comunque accedere ai dati salvati... la cosa migliore è salvare su un HD esterno;
    - Utilizzare il programma di deframmentazione solo se la frammentazione supera il 5%, sia perché richiede un lungo tempo, sia perché provoca un'usura significativa dell'HD; prima di deframmentare un HD svuotare il cestino

    Da quello che vedo utilizzare anche solo quasi tutte queste tecniche ma non tutte non porta risultati soddisfacenti, quindi in pratica, secondo me, o si hanno tutte queste attenzioni insieme oppure si tiene l'antivirus in automatico e quando capita di reinstallare il sistema lo si reinstalla.

    Oltre a tutto questo il mio sistema è completamente criptato con TrueCrypt (ho 4 HD interni criptati più vari HD esterni tutti criptati).

    Altri suggerimenti utili:
    - Settare la Cartella Temp del sistema Pannello di Controllo -> Sistema -> Avanzate -> Variabili d'Ambiente: modificare le variabili d'Ambiente TEMP TMP in modo che puntino nella Cartella Temp del sistema (una Cartella da costruire in un punto qualsiasi, preferibilmente nell'HD C: )
    - settare tutti i programmi che utilizzano files temporanei (sono tanti e di tutti i tipi) in modo che li salvino tutti nella Cartella Temp del sistema, meglio di tutto se all'interno della Cartella Temp si fanno tante cartelle ognuna con il nome del programma che vi salva i files temporanei; in questo modo è possibile eliminare tutti i files temporanei facilmente recuperando talvolta moltissimo spazio
    - Fare in modo che anche lo spooler di stampa venga inserito nella Cartella Temp
    - Fare in modo che anche i files temporanei di Internet Explorer (o altro browser) vengano inseriti nella cartella Temp del sistema;
    - Settare Internet Explorer in modo che cancelli i Files temporanei dopo pochi giorni (io ho settato 3 giorni)
    - definire una Cartella Download per scaricare i Files tramite Internet; non usare mai il Desktop per salvare i files, per vari motivi tecnici piuttosto complessi che sarebbe lungo esprimiere qui

    Spero che questi consigli possano essere utili
    Ciao
    Ultima modifica di archimede; 05-06-2010 alle 18.50.53

  2. #2
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Buona parte delle cose che dici le scriviamo sul forum da sempre, e ovviamente sono disperse nei mille rivoli delle varie discussioni.

    Poi ciascuno di noi, su qualcuno dei punti che hai citato, puo' essere d'accordo o meno, ma dipende sempre dai punti di vista e da cosa si decide di fare col pc.

    Per esempio, personalmente ho programmato a livello professionale per oltre 25 anni, ed ho sempre avuto un pc dedicato esclusivamente alla programmazione.

    Il pc sul quale programmavo non aveva (e non ha) manco la connessione di rete, manco Office e manco l'antivirus, di nessun tipo. Non mi potevo permettere di avere software eseguibili, sorgenti, compilatori, librerie, moduli eseguibili ecc... su un pc con giochini o Office o antivirus vari .....

    Idem dicasi col pc tramite il quale gestiscio programmi audio.

    Importantissimo invece considero la presenza di dischi esterni per il salvataggio di dati e/o immagini, in doppia ridondanza, senza crypt o compressioni o password o altro.


    Sui dischi criptati poi sono sempre stato fondamentalmente contrario, in particolare quelli esterni, perchè la trovo una cosa pericolosa e abbastanza sterile : basta scollegarlo e chiuderlo in un cassetto se contiene dati estremamente importanti e riservati.

    Ma, ripeto, siamo sempre nel campo delle opinioni, delle singole abitudini, delle "religioni informatiche" che ci portiamo appresso.

    Avrei da eccepire su qualche altra cosettina che hai citato, ma poi diventa troppo lungo il discorso.

    In estrema sintesi, se vuoi giocare col pc (ed io ci gioco da anni) devi avere una macchina potente, sulla quale puoi avere Internet, antivirus vari, Office e tutta la sua Suite, cartelle dedicate ai dati, antivirus e tutto il resto.

    Ma se devi programmare o suonare col pc non devi metterci niete di tutto questo, men che meno dischi criptati, programmi di manutenzione del registro o firewall, antimaleare, antivirus e browser Internet.

    Sempre imho.

  3. #3
    Software Zone Maniac
    Data Registrazione
    29-01-2003
    Località
    Verona
    Messaggi
    1.512
    In senso generale sono d'accordo con te... ma non tutti possono permettersi 2 computers... da qui la procedura incasinata per cercare una soluzione "ecocompatibile" ("eurocompatibile"?)... che ovviamente non permette, nonostante tutto, di installare giochi "seri" (sono escluse certe banalità tipo backgammon, prato fiorito, solitario... e certi giochi tipo Rogue o Nethack fatti apposta per i programmatori)...
    Riguardo alle cose che vengono dette nel Forum, anche qui sono perfettamente d'accordo... ho voluto sintetizzare riunendo tutte quelle cose che servono, insieme, ad ottenere un certo risultato...

  4. #4
    SWZ Cerimoniere Ufficiale ed
    Organizzatore Eventi Mediatici
    Il Boia di San Lorenzo
    GrossoMod del Digital Imaging
    Ciukmaker Racing Mode
    L'avatar di giofi83
    Data Registrazione
    25-09-2001
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    18.223

    Sperando che molti leggano questo thread.


  5. #5
    Software Zone Fanatic
    MedioMod del Digital Imaging
    New Packaro
    L'avatar di cimi
    Data Registrazione
    03-10-2006
    Località
    Treviso City, bella, giovane e culturale. Una storia alle spalle e tanto sport nella periferia!
    Messaggi
    7.667
    Complimenti per il post.
    Attenti a cosa v'inventa il cimi... SWZone Juventus Club - SWZone Rugby Club - FKC
    I'm the winner of 7° SWZTema, 8° SWZTema, 10° SWZTema and 15° SWZTema
    Clicca qui per il mitico Concorso Fotografico SWZTema

  6. #6
    New Member L'avatar di pardo_
    Data Registrazione
    05-06-2010
    Località
    Nord Italia
    Messaggi
    4
    Ciao, le buone abitudini sono sempre fondamentali ma mi permetto di dissentire su alcuni punti specifici...

    Che i giochi "incasinano il computer" mi pare un luogo comune diffuso che nella maggior parte dei casi e` infondato. E` vero che alcuni tipi di anticheat e anticopia sono un po' ostici, ma comunque sono casi limitati, spesso ampiamente "pubblicizzati" dai malumori del pubblico dei gamers. La maggioranza dei game usano o un cd check o un sistema di content delivery+drm tipo Steam, che oramai sono innocui e ultratestati dal punto di vista del funzionamento di Win (sebbene gli si possano sollevare gravi obiezioni di altra natura). Inoltre i giochi piratati sono piu` puliti ancora degli originali da questo punto di vista, dato che le protezioni vengono rimosse.
    Quindi con il gioco tipico, se non sei un maniaco le uniche impostazioni che puoi dover andare a toccare sono i 4 parametri in croce del 3D (antialiasing ecc.), che non hanno a che fare con nient'altro al di fuori dei giochi stessi.
    In generale installare giochi non si rischia ne` piu` ne` meno che a installare altre cose. Tuttavia IMHO fanno sicuramente meno danni i giochi che non tante "utility" inutili usate dai cosiddetti smanettoni.

    La frase sul registry "se non si è tecnici specializzati evitare anche di modificarlo manualmente" denota piu` superstizione che knowledge. Il registry contiene parametri di configurazione, se sai cosa modificare perche` non dovresti farlo? E` una cosa normale. Chiaramente non si cambiano cose tanto per vedere che succede ne` perche` magari "ti ha detto tuo cuggino che cambiando quella cosa il pc e` piu` veloce..." ma ci sono parametri come quelli sull'autorun o per disabilitare le history ecc. che sono fondamentali, oltre ai vari Run che caricano mille cose inutili al boot, sistemare il registry alla fine e` la prima cosa che faccio installando un pc. Inoltre usando qualsiasi utility di configurazione del sistema o trovata su internet, di fatto modifichi il registry, cambia solo che lo fai con una maschera grafica invece che a mano.

    L'usura del hd mi sembra un altro luogo comune che sinceramente non so da dove sia uscito. L'hd puo` fare un set di precise operazioni (read, write, seek..), e facendo un defrag non gli fai fare niente altro che le sue solite operazioni, non e` mica che col defrag si stanca di piu` che non caricando visual studio (ad esempio), sono sempre quelle cose che fa.
    Con questo cmq non voglio dire di fare defrag tutti i giorni che non serve assolutamente a niente.
    E` che se stai a pensare all'usura del povero hd allora ti converrebbe tornare al DOS dove i programmi sono tutti piccolini cosi` l'hd non si stanca tanto a ravanare tra gigatoni di dati. Comunque l'hd ha un numero di ore previsto prima del probabile fault che e` comunque superiore all'obsolescenza del tipico pc, ma se te lo vuoi conservare per 20 anni la cosa migliore che puoi fare e` tenerlo spento quando non lo usi. Se lo accendi lavora, perche` con qualsiasi s.o. moderno e` difficile che l'hd stia fermo anche se stai facendo poco e niente, con Windows poi men che meno (a questo proposito potresti voler disabilitare l'indexing dei dischi, e l'ottimizzazione in background o come si chiama su Vista e 7).
    Ultima modifica di pardo_; 07-06-2010 alle 16.12.07
    --
    pardo

  7. #7
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    E' chiaro, come da premessa nei post precedenti, che talune abitidini ce le portiamo appresso da anni, e talvolta si barattano le opinioni per scienza esatta ; tuttavia, sempre col massimo rispetto delle tue ed altrui opinioni, mi permetterei di dissentire su qualche punto da te esposto.

    Citazione Originariamente Scritto da pardo_ Visualizza Messaggio
    Che i giochi "incasinano il computer" mi pare un luogo comune diffuso che nella maggior parte dei casi e` infondato.
    Non sempre è un luogo comune. La presenza di diversi giochi su un pc comporta spesso l'installazione di software aggiuntivi per la gestione della grafica, per la gestione della rete e per la creazione di file temporanei. All'uscita dal gioco non tutte queste opzioni vengono rilasciate completamente dal registro ma talune rimangono residenti fino alla ripartenza del pc.

    E parlo per esempio di rilascio della ram o di acceleratori grafici proprietari.

    Aggiungici poi che l'hardware di un pc viene particolarmente stressato da buona parte dei giochi attualmente in commercio, sollecitando ed incoraggiando overclocking un po' caserecci che possono compromettere le ram o lo stesos processore, con lo sviluppo di temperature al limite dell'hardware, e per periodi piuttosto prolungati. Per non parlare, sempre a proposito di giochi, di utility caricate nel registro per la correzione dei lag in rete e del sincronismo audio di alcuni di questi prodotti.


    In generale installare giochi non si rischia ne` piu` ne` meno che a installare altre cose. Tuttavia IMHO fanno sicuramente meno danni i giochi che non tante "utility" inutili usate dai cosiddetti smanettoni.
    Qua concordo in pieno sia su quanto hai scritto sia sul vezzo di sottovalutare l'invasività di molti di questi presunti tools ....

    La frase sul registry "se non si è tecnici specializzati evitare anche di modificarlo manualmente" denota piu` superstizione che knowledge.
    Non direi. L'utente esperto è escluso dal discorso. Ma l'utente standard che cerca in rete i trucchi per accelerare windows, per renderlo piu' efficiente, spesso rimedia danni irreparabili al registro, nonostante il famoso "cuggino" abbia fatto le stesse modifiche senza alcun problema.

    Modificare le chiavi di registro per ottenere, per esempio, la mancata esecuzione di alcune routine di windows è quanto meno pericoloso, visto che la maggior parte di queste operazioni possono essere fatte da apposite routine insite nel sistema stesso. Per esempio l'indicizzazione dei file che tu citi o la personalizzazione dei servizi da attivare o meno all'avvio.

    L'usura del hd mi sembra un altro luogo comune che sinceramente non so da dove sia uscito. L'hd puo` fare un set di precise operazioni (read, write, seek..), e facendo un defrag non gli fai fare niente altro che le sue solite operazioni, non e` mica che col defrag si stanca di piu`
    Con tutto il rispetto della tua opinione, penso proprio che col defrag il disco "si stanchi di piu' " .

    E' giusto che il disco è fatto per cercare, leggere e scrivere dati, ed è giusto che questo suia il lavoro per il quale è progettato e realizzato ; ma il defrag di un disco di media dimensione è un po' come la prova da sforzo per un infartuato.

    Voglio dire che la meccanica del disco, durante un defrag, viene sollecitata notevolmente, dovendo operare letture, scritture, indicizzazioni e ricerche in un lasso di tempo breve e con estrema continuità.

    Un vecchio disco che lavora tranquillamente da un po' di anni, o anche uno nuovo (ahimè, ho qualche esperienza in merito....) potrebbe tranquillamente lavorare per altri anni, o restarci secco sotto l'ennesimo defrag ; tale e quale all'infartuato che, talvolta, ci resta secco sotto la prova da sforzo.

    Quindi usare il defrag a sproposito, sopratutto su dischi ntfs, perchè si ritiene che in questo modo il pc migliori la sua performance è piuttosto stressante, ed anche pletorico, perchè come ben sai l'NTFS frammenta molto meno i file rispetto al vecchio FAT32, ed anche perchè con i porcessori attuali, i dischi fissi attuali e le ram attuali la presenza di file frammentati non crea affatto tutti questi "rallentamenti" che ci postiamo indietro, come denunciava una volta il vecchio PcTools per windows 3.1 sui primi 486 con 128 mega di ram .....

    Ma ripeto ancora, alla fine tutte le opinioni sono giuste e legittime.
    Ultima modifica di il pazzo; 07-06-2010 alle 17.25.54

  8. #8
    Software Zone Fanatic
    Utente deragliato
    L'avatar di Eccomi
    Data Registrazione
    27-08-2004
    Località
    Napoli centro, più o meno all'incrocio con quella strada là e quella piazza lì...
    Messaggi
    9.263
    In effetti, a pensarci bene, non ho mai visto grandi miglioramenti dopo un defrag, mentre ho assistito a recuperi miracolosi con lo scandisk o chkdsk che vor si diglia.

    Simpatica discussione...
    ...e se foste tutti pazzi, mi dareste ragione!
    Questo è il mio sito personale...

  9. #9
    Software Zone Fanatic
    Data Registrazione
    19-12-2004
    Messaggi
    27.611
    Perchè col defrag metti in ordine i ferri chirurgici uno accanto all'altro, dal piu' piccolo al piu' grande, come soldatini, mentre con lo scandisk fai l'intervento chirurgico vero e proprio.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •